Posted on: Sat, 04/28/2018 - 23:53 By: ggioe
distro-linux-2016

Linux continua a essere una miniera d’oro per quanto riguarda la possibilità di personalizzare la propria esperienza d’uso desktop. In attesa che l’edizione mobile più promettente, Ubuntu Touch, spicchi il volo, valutiamo quali siano le 5 migliori distro Linux da tenere d’occhio nel 2016.

elementaryOS
Questa distro è a tutt’oggi una delle più interessanti in arrivo. Si tratta sicuramente di una delle distribuzioni Linux, se non DELLA distribuzione Linux, che si concentra di più sull’aspetto estetico e sul design dell’interfaccia. In tal senso, è la più simile a Mac OS X di Apple. La somiglianza coinvolge anche il sito ufficiale e il suo stile verticale.
Questa distribuzione può essere già installata, tenendo presente che si tratta di una versione beta. Chi la apprezza può contribuire allo sviluppo con un’offerta libera.

SolusOS
SolusOS è una distro Linux molto minimalistica, partendo dall’interfaccia, che ricorda Chrome OS. Si tratta di una distribuzione a sé stante, ossia non è derivativa né di Ubuntu né di Debian. L’ambiente desktop è Budgie, che si focalizza su “eleganza e semplicità” secondo lo sviluppatore. Una delle principali caratteristiche è il menu in alto a sinistra che dà accesso alle app installate.
Solus è nato come SolusOS e la prima versione era una derivazione di Debian. Lo sviluppatore ha poi preferito lavorare indipendentemente da quanto fosse già disponibile. Online è disponibile la versione 1.0, l’unica stabile.

Chrome OS
La distribuzione Linux sviluppata da Google per desktop. Secondo alcune indiscrezioni, sarà integrata in Android nei prossimi anni e forse già con la versione 7.0 “N”. Nel frattempo, il mercato continua a essere arricchito da nuove proposte economiche, tra cui quelle intraviste all’ultima edizione del CES.
Tra le distribuzioni Linux è quella più limitata per certi versi poiché tutto viene eseguito attraverso un browser, ovviamente Chrome. Rimane un sistema molto leggero e ottimo per lavori leggeri. Con le giuste estensioni e applicazioni, scaricabile dal Chrome Store, può sostituire completamente un laptop più convenzionale.

Android
La distribuzione Linux mobile più famosa, nonché il principale sistema operativo al mondo, Android si rinnoverà nel 2016. In vista, lo schermo condiviso per ogni dispositivo, una nuova app di messaggistica firmata Google e il miglioramento delle prestazioni. Maggiori dettagli nel nostro articolo di anteprima.

VeltOS
Poche distribuzioni Linux incarnano il principio di open-source come VeltOS, basato su Arch Linux. Lo sviluppatore è infatti dipendente dalle decisioni prese dalla comunità, che può aprire nuovi sondaggi e decidere quali siano le funzionalità che questo sistema operativo dovrà avere.
Per esempio, la Technical Preview 1 disponibile usa l’ambiente desktop Budgie, ma la TP 2, che dovrebbe essere pronta entro la fine di marzo, sfrutterà un ambiente desktop sviluppato usando Vala e C poiché Budgie non corrispondeva alla volontà della comunità che sta supportando VeltOS.

Fonte: it.ibtimes.com